Sabato, 20 Luglio 2024
Cronaca

"Trovato con quattro ovuli di eroina nello stomaco", 36enne patteggia

Il ghanese Jisquo Francis, trentaseienne, ha patteggiato la pena a 3 anni, 6 mesi e 20 giorni di reclusione

re anni, sei mesi e venti giorni di reclusione: il ghanese Francis Jisquo, 35 anni, patteggia e chiude la partita giudiziaria evitando un vero e proprio processo. La sentenza di applicazione della pena è stata emessa ieri pomeriggio dal giudice dell’udienza preliminare Alfonso Malato che ha ratificato l’accordo processuale raggiunto fra i difensori dell’imputato, gli avvocati Giovanni Di Benedetto e Salvatore Cusumano, e il pubblico ministero Antonella Pandolfi. Jisquo, lo scorso 17 dicembre, era stato sorpreso, nei pressi dello stadio di Favara, dopo essere sceso dal pullman con quattro ovuli dentro lo stomaco. All’interno c’erano 66 grammi di eroina. I militari, imbeccati da una fonte confidenziale, fecero scattare il primo dei tre arresti ravvicinati. In tutti i casi i corrieri della droga erano ghanesi e la droga arrivava da Palermo come ultimo viaggio ma probabilmente la tappa iniziale, dove sarebbe stata prelevata la «roba», sarebbe stata in Spagna.

Il ghanese è finito a processo con il rito immediato e la strategia difensiva è stata quella di patteggiare. L’imputato, che era domiciliato nel "Centro Biagio Conte" di Palermo, dopo essere stato fermato e controllato fu trovato in possesso di quattro ovuli contenenti sessantasei grammi di eroina. Una scena che, pressochè identica, si è ripetuta qualche giorno dopo nell’ambito di quella che appare essere come la stessa operazione. La scorsa settimana è iniziato il processo a carico di Philip Harrison, il ghanese di 45 anni arrestato quattro giorni dopo rispetto a Jisquo dai carabinieri dopo essere stato sorpreso con dieci ovuli, contenenti 165 grammi di eroina purissina, all'interno dello stomaco. Il giudice Gianfranca Claudia Infantino ha disposto un rinvio per consentire la nomina di un interprete visto che l'imputato non comprende la lingua italiana. I militari lo avrebbero scoperto quasi per caso, per strada, mentre chiedeva un passaggio. L'africano, che ha accusato anche un malore, sarebbe arrivato a Favara in autobus, proveniente dalla Spagna, dopo avere fatto numerose tappe intermedie. Gli accertamenti in ospedale avevano fatto emergere la presenza di dieci ovuli all'interno dello stomaco.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Trovato con quattro ovuli di eroina nello stomaco", 36enne patteggia
AgrigentoNotizie è in caricamento