rotate-mobile
Domenica, 4 Giugno 2023
Cronaca Favara

"Trovato con 2 grammi di eroina mentre è ai domiciliari", arrestato 39enne

Sequestrati anche 440 euro in contanti, due spatole d’acciaio, un bilancino elettronico di precisione rotto, un accendino utilizzato per la termosaldatura

Sarebbe stato trovato in possesso di due grammi di eroina, di 440 euro in contanti, di due spatole d’acciaio – presumibilmente utilizzate per triturare e “tagliare” la sostanza stupefacente –, di un bilancino elettronico di precisione rotto, di un accendino utilizzato per la termosaldatura, di blister vuoti che in origine contenevano medicinali e di un rotolo di cellophane utilizzato, secondo l’ipotesi accusatoria dei carabinieri, per realizzare gli involucri delle dosi di eroina. Droga e materiale che non avrebbe potuto avere visto che si trovava agli arresti domiciliari. Dopo una perquisizione nella sua abitazione – realizzata dai carabinieri di Agrigento e di Favara – Emanuele Di Dio, 39 anni, è finito, di nuovo, nei guai. I militari dell’Arma lo hanno arrestato e trasferito in carcere dove, oggi, alle 11,30, verrà interrogato. A rappresentarlo e difenderlo, ancora una volta, l’avvocato Salvatore Cusumano. Il trentanovenne era stato già arrestato, sempre dai carabinieri, lo scorso 9 febbraio.

"Avevano in casa 15 grammi di eroina", tre arresti  

Nelle ultime ore, i carabinieri di Agrigento e di Favara, nell’ambito di un servizio di prevenzione e repressione del traffico illecito di sostanze stupefacenti, hanno deciso di tornare ad effettuare, sempre in quell’abitazione, una nuova perquisizione. I carabinieri ritenevano, infatti, che potesse esservi droga. Ed è così scattato il blitz. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Trovato con 2 grammi di eroina mentre è ai domiciliari", arrestato 39enne

AgrigentoNotizie è in caricamento