rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Militari dell'Arma / Licata

"Trovato con involucri di cocaina dopo la fuga sul tetto", il giudice: domiciliari con braccialetto elettronico

L'arresto del quarantatreenne, fatto dai carabinieri, è stato convalidato

Arresti domiciliari con braccialetto elettronico. Lo ha disposto il giudice del tribunale di Agrigento, Miceli, dopo l'udienza di convalida dell'arresto di Massimo Tilocca, 43 anni, di Licata. L'uomo era stato arrestato, dai carabinieri, dopo che aveva tentato di scappare, salendo sul tetto della sua abitazione, tentando di disfarsi della droga che aveva con sé. 

I carabinieri di Licata sono però riusciti a recuperare la "roba" e, dopo la perquisizione domiciliare, hanno complessivamente sequestrato otto involucri di cellophane conpoco più di 43 grammi di cocaina.

L’indagato è difeso dall’avvocato Gaspare Lombardo.

Vede arrivare i carabinieri e fugge sul tetto: trovato con involucri di cocaina e arrestato

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Trovato con involucri di cocaina dopo la fuga sul tetto", il giudice: domiciliari con braccialetto elettronico

AgrigentoNotizie è in caricamento