Venerdì, 19 Luglio 2024
Indagini / San Giovanni Gemini

Trovata con una cartuccia calibro 38 in macchina, denunciata disoccupata

La donna è incappata in un controllo dei militari dell’Arma che, notando uno strano atteggiamento, un vero e proprio nervosismo, hanno deciso per una perquisizione veicolare

Cosa doveva farci con quel proiettile? Ma anche, forse soprattutto, da dove arrivava? Sono questi alcuni degli interrogativi che, ieri, si ponevano i carabinieri della compagnia di Cammarata che stanno indagando sul misterioso rinvenimento di una cartuccia calibro 38, illegalmente detenuta, su una autovettura di una giovane disoccupata di San Giovanni Gemini.

La donna è incappata in un controllo dei militari dell’Arma che, notando uno strano atteggiamento, un vero e proprio nervosismo, hanno deciso per una perquisizione veicolare. E praticamente subito la cartuccia calibro 38 è saltata fuori. Non è chiaro, o almeno non è stato reso noto, se la donna abbia provato o meno a dare spiegazioni e giustificazioni circa la presenza di quella cartuccia all’interno della sua autovettura. Ammesso che lo abbia fatto non è comunque servito a nulla perché a suo carico i carabinieri della compagnia di Cammarata hanno formalizzato una denuncia, in stato di libertà, per detenzione e porto ingiustificato di munizione. La cartuccia è stata, inevitabilmente, posta sotto sequestro e appunto non è affatto finita perché i carabinieri adesso stanno cercando di capire da dove, effettivamente, provenisse, ma anche a cosa sarebbe dovuta servire. Inusuale, decisamente, rinvenire un proiettile nell’auto di una donna. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovata con una cartuccia calibro 38 in macchina, denunciata disoccupata
AgrigentoNotizie è in caricamento