Tripudio di sapori per il "Montevago wine and food", vince la qualità

Non sono mancati momenti di intrattenimento con la musica e le parole di Giana Guaiana e Pippo Barrile e spazi dedicati ai più piccoli con l’iniziativa “Pennelli, colori… patate e pomodori”

Tripudio di sapori, profumi e colori nel weekend prenatalizio al Baglio Ingoglia, tra i ruderi della vecchia città distrutta dal terremoto del ’68, dove è andato in scena il Montevago Wine & Food. È stato un viaggio alla scoperta delle produzioni agroalimentari di qualità, in vetrina i migliori prodotti del territorio: dalla Vastedda del Belìce Dop alle eccellenze enologiche, dall’olio extra vergine di oliva ai dolci tipici come la Cassatedda Sfigghiuliata. Dell’evento e delle eccellenze enogastronomiche della Valle del Belìce si è parlato anche durante due puntate del programma “Ricette all'italiana” di Davide Mengacci già trasmesse nei giorni scorsi su Rete 4; la prossima puntata andrà in onda il 27 dicembre alle ore 11.20.

“Obiettivo del progetto – ha detto il sindaco di Montevago, Margherita La Rocca Ruvolo – è quello di valorizzare i prodotti tipici della Valle del Belìce anche tramite l’allestimento di spazi per la loro promozione e degustazione e la creazione di nuovi percorsi enogastronomici capaci di attrarre nuovi flussi turistici nel territorio e favorire la commercializzazione delle produzioni locali. I luoghi del dramma diventano così luoghi di incontro, di socializzazione e di promozione. Abbiamo realizzato un angolo degustazioni e una vetrina espositiva dei prodotti agroalimentari al Baglio Ingoglia che adesso, oltre ad ospitare mostre, convegni e matrimoni punta a diventare location di eventi enogastronomici”.

Durante i due giorni dedicati al gusto anche due interessanti momenti di approfondimento dedicati due importanti vitigni autoctoni siciliani come il Nero d’Avola e sul Catarratto. I due wine tasting sono stati curati dagli Enonauti, associazione culturale composta da sommelier, winelover e appassionati di enogastronomia che ha come mission la promozione e lo sviluppo dell'enogastronomia territoriale attraverso degustazioni, eventi, visite in cantina. A parlare dei vini con Michele Buscemi e Nicolò Buscaglia interagendo con il pubblico sono stati due produttori del territorio belicino: Marilena Barbera (Cantine Barbera di Menfi) e Ciro Benanti (cantina Filari della Rocca di Contessa Entellina). A preparare le pietanze in degustazione il cuoco Pippo Alabisi.

Non sono mancati momenti di intrattenimento con la musica e le parole di Giana Guaiana e Pippo Barrile e spazi dedicati ai più piccoli con l’iniziativa “Pennelli, colori… patate e pomodori” a cura di Rosita e Antonella dell’associazione Ad alta Voce che hanno accompagnato i più piccoli alla scoperta dei prodotti e dei luoghi della Valle del Belìce attraverso illustrate colorazioni. I bimbi sono stati coinvolti anche nella realizzazione di un colorato biglietto natalizio, realizzato utilizzando verdura e frutta come “stampini”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La manifestazione è stata promossa dal comune di Montevago in partnership con Orsa Consulting e il finanziamento dell’assessorato regionale delle Attività produttive, nell’ambito del Piano Regionale Promozionale 2018 – Percorsi enogastronomici alla scoperta dei prodotti tipici della valle del Belìce: promozione turistica e dei sistemi produttivi di eccellenza a Montevago. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: calano i contagi, ma ci sono Comuni dove si registra un'impennata

  • Coronavirus, boom di contagi fra Licata, Sciacca, Porto Empedocle e Raffadali: anche 2 bimbi e una docente

  • Aumentano i contagi da Covid, sospesi i mercatini settimanali: ecco dove

  • Coronavirus: boom di contagi in città (+7), Licata (+7) e Canicattì (+10), positivi alunni, docente e operatore: scuole chiuse

  • Coronavirus, la curva dei contagi continua a salire: morta 93enne, due vittime in poche ore

  • Coronavirus, sono 18 i nuovi casi positivi: il contagio non si arresta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento