menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Operai ai lavoro per eliminare i calcinacci ammalorati

Operai ai lavoro per eliminare i calcinacci ammalorati

Crolli al tribunale, operai al lavoro per eliminare i calcinacci pericolanti

A febbraio era stato necessario fare intervenire un nucleo speciale che si era calato con le funi dal tetto

Negli ultimi giorni di febbraio, poco prima che scattasse il lockdown in Italia, era intervenuto pure il "Saf" (nucleo speleo alpino fluviale) dei vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento al palazzo di giustizia di via Mazzini. I pompieri si erano occupati della messa in sicurezza dell'area prospiciente l'ingresso principale dove, poche ore prima, si erano verificati dei distacchi di pezzi di cornicione.

Crolli che costituivano pericolo per il transito pedonale. Adesso, con l’ausilio di un mezzo che solleva il carrello, sono iniziati gli interventi ordinari con la rimozione dei calcinacci ammalorati a partire da quelli sul lato ovest del palazzo, all'altezza del tetto.

Conclusa la prima fase dei lavori, con l'interdizione di gran parte dell'area nei pressi dell'ingresso principale, si sta cercando di intervenire per risolvere il problema in maniera definitiva eliminando le parti ammalorate dei calcinacci ed evitando che possa cadere provocando un pericolo. 

Questa volta si sta intervenendo sulla parte laterale del palazzo, sotto la quale non vi è circolazione di pedoni o di utenza del tribunale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento