Trasportavano mozzarelle, salumi, yogurt e burro con il frigo spento: due sanzioni

I conducenti dei mezzi, partiti da Sommatino e da Ragusa, sono finiti nelle maglie dei controlli della polizia Stradale lungo la statale 115

E sono tre. Nel giro di pochissimi giorni, sono tre gli autotrasportatori di alimentari che sono stati pizzicati - dalla polizia Stradale di Agrigento - a trasferire mozzarelle, salumi, yogurt e burro da un luogo all'altro con il frigorifero spento. Anche gli ultimi due, bloccati e controllati lungo la strada statale 115, sono stati sanzionati: mille euro la multa elevata. 

"Trasportava alimenti con gruppo refrigerante spento", maxi multa ad un camionista

I due mezzi dovevano trasportare gli alimenti in regime di temperatura controllata. Ma gli impianti refrigeranti erano spenti. 

Il primo veicolo era partito da Sommatino ed era diretto verso il Trapanese per rifornire vari supermercati. A bordo del mezzo è stata riscontrata una temperatura di 15,5 gradi centigradi, ma i prodotti avrebbero dovuto essere trasportati - per un corretto mantenimento ai fini della consumazione - ad una temperatura tra 0 ed i 4 gradi centigradi. 

Il secondo furgone era partito, invece, da Ragusa ed era diretto verso supermercati dell'Agrigentino. Anche in questo caso il mezzo è stato trovato con il gruppo refrigerante spento, con una temperatura a bordo di 8 gradi centigradi. Sono intervenuti anche i sanitari dell'Asp per verificare lo stato dei prodotti alimentari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Entrambi i conducenti sono stati contravvenzionati: mille euro di multa. I poliziotti della Stradale - coordinati dal vice questore aggiunto Andrea Morreale - hanno intimato ai due autotrasportatori di riaccendere il gruppo refrigerante dei rispettivi mezzi. In breve tempo la temperatura idonea al trasporto è stata raggiunta. La merce fortunatamente si trovava ancora in buono stato di conservazione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento