Licenziamenti personale Tua, il giudice reintegra Vaccarello

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Dopo i licenziamenti da parte della Tua, l'azienda che gestisce i trasporti pubblici urbani nella città di Agrigento, arriva un'altra conferma di reintegro nella specie del lavoratore Vaccarello Angelo.

Di fatti si è conclusa la vicenda con esito pienamente favorevole, che ha visto totalmente riconosciute le ragioni e in particolare l'illegittimità e la inconsistenza del licenziamento ingiustamente subito, rigettando l'opposizione avanzata dalla Tua nei confronti del lavoratore, il quale potrà  riprendere servizio.

L'ondata di licenziamenti, si ricorderà, fu avviata dall'azienda in seguito ad una serie di provvedimenti disciplinari emessi dalla  Tua in seguito all'individuazione di presunti comportamenti errati - e alcuni fuorilegge - degli autisti. Tutte questioni che non sono state ritenute fondate o comunque utilizzabili in sede di licenziamento dal giudice del lavoro, con la conseguenza che lo stesso ha disposto appunto che il lavoratore dovrà tornare al proprio posto.

Angelo Vaccarello, difeso dall'avvocato Gianluca Urso, non solo dovrà essere reintegrato, ma gli dovranno essere corrisposti e spese legali.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento