menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Trasporti, definiti gli accordi per le ferrovie in Sicilia

Il Ministero si è impegnato a destinare alla Sicilia 400 milioni di euro del contratto di...

L'assessore regionale alle Infrastrutture, Pier Carmelo Russo, nell'ambito dell'incontro di oggi con i ministri dello Sviluppo economico e Trasporti, Corrado Passera, e della Coesione territoriale, Fabrizio Barca, ha definito gli accordi per la riprogrammazione delle risorse relative agli interventi infrastrutturali del trasporto ferroviario in Sicilia all'interno del nuovo piano di "Azione per la coesione" che il Governo nazionale dovrebbe presentare entro il 15 dicembre alla Commissione Europea. Il Ministero si è impegnato a destinare alla Sicilia 400 milioni di euro del contratto di programma Rfi 2009. La Regione invece destinerà 500 milioni di euro per la tratta Palermo-Catania, fondi provenienti dalla quota Stato del Programma operativo 2007-2013.

"La Regione - ha spiegato l'assessore Russo al termine della riunione durata oltre sei ore - ha aderito a questo accordo dopo una lunga trattativa ponendo alcune condizioni. Per la Palermo-Catania abbiamo preteso un preciso cronoprogramma che, se non rispettato, potrebbe determinare la risoluzione dell'intesa. Inoltre abbiamo ottenuto l'impegno del governo nazionale a destinare le risorse liberate dal Por Sicilia 2000-2006, bloccate dal 2010, agli interventi per il contenimento e la prevenzione del rischio idrogeologico in Sicilia e a quelli per il superamento delle procedure di infrazione comunitaria in materia di depurazione delle acque. Infine siamo riusciti a riaprire la discussione per le trattative sul ripristino dei treni a lunga percorrenza da e per la Sicilia".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento