Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Trasportava yogurt, mozzarelle e burro con l’impianto refrigerante rotto, scatta il sequestro

L'Asp ha verificato se i circa 30 chilogrammi di prodotti sono da distruggere, poiché non più idonei al consumo umano, o se invece, poiché non andati a male, ancora commestibili

Trasportava latticini: yogurt, mozzarelle e burro con l’impianto refrigerante rotto. Il conducente di un furgone, Iveco Daily, è incappato lungo la statale 640, all’altezza di uno dei bivi per San Leone, in un controllo della polizia Stradale di Agrigento. Un controllo che ha fatto venire alla luce che quel trasporto avveniva senza alcuna temperatura controllata, mentre all’esterno c’erano circa 38 gradi.

Tutti i latticini – circa 30 chilogrammi di prodotto - sono stati posti sotto sequestro e il personale dell’Asp, ieri, stava verificando se i prodotti fossero da distruggere, poiché non più idonei al consumo umano, o se invece fossero, poiché non andati a male, ancora commestibili. Il trasportatore è stato anche, naturalmente, sanzionato. Quanto si è verificato nelle scorse ore lungo la strada statale 640 non è stato, naturalmente, il primo caso. Né sarà l’ultimo.

Tanto in inverno, ma soprattutto in questo periodo dell’anno in cui le temperature sono veramente africane, i controlli della polizia Stradale si concentrano anche sul trasporto di generi alimentari per stabilire se tutto avviene o meno a temperature adeguate e controllate. Talvolta sono stati trovati casi in cui l’impianto refrigerante era staccato, ma anche appunto – come in quest’ultimo caso – in cui l’impianto era rotto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasportava yogurt, mozzarelle e burro con l’impianto refrigerante rotto, scatta il sequestro

AgrigentoNotizie è in caricamento