Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Rhapsody" e "Sansovino" cariche di migranti a Porto Empedocle, sindaco protesta in banchina

150 persone passeranno la notte nella tensostruttura della Protezione civile in attesa di essere trasferiti sulla nave quarantena dove dovranno effettuare la sorveglianza sanitaria. Ida Carmina: "Voglio garanzie"

 

Proseguono lentamente le operazioni di sbarco dei migranti dalla nave quarantena Rhapsody. Priorità è stata data a minori e gruppi familiari che a bordo di minivan, stanno raggiungendo le diverse strutture di accoglienza della Sicilia. Intanto è giunta al molo empedoclino anche la motonave Sansovino con a bordo 150 migranti trasferiti stamattina dall'hotspot di Lampedusa.

Al via lo sbarco di 760 migranti dalla Rhapsody: foglio di via del questore per circa 500
Al via lo sbarco di 760 migranti dalla Rhapsody: foglio di via del questore per circa 500

Quest’ultimi, scortati dalle forze dell’ordine, hanno raggiunto a piedi la vicina tensostruttura in attesa del loro trasferimento a bordo della Rhapsody dove dovranno osservare il periodo di sorveglianza sanitaria. Il trasferimento potrà avvenire soltanto quando la nave quarantena sarà sgombera.

Intanto, il sindaco di Porto Empedocle: Ida Carmina, ha tentato di bloccare lo sbarco dei migranti dalla Sansovino. Il primo cittadino ha anche provato a contattare telefonicamente il ministro Lamorgese per chiedere spiegazioni sull’arrivo a "Vigata" di oltre novecento persone in una sola serata. Dal Viminale, comunque, al momento, non è stata fornita nessuna risposta. 

L'esodo non si ferma: 18 sbarchi con 367migranti, Lampedusa è in tilt

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento