Cronaca

Transazioni mai effettuate, ma addebiti sulla carta di credito: ancora frodi online

Due le nuove denunce da parte di altrettanti canicattinesi che si sono visti addebitare, da siti esteri, spese non sostenute

Ancora addebiti, su carte di credito o PostaPay, fatti da sconosciuti siti internet esteri. Due nuove frodi online sono state denunciate, ai poliziotti del commissariato di Canicattì, da un trentunenne e da un quarantasettenne. Al primo, dalla carta di credito Visa rilasciata dalla banca, sono scomparsi – e nel giro di pochi minuti – prima 25,69 euro e poi 24,35 euro.

L’uomo ha ricevuto sul cellulare, durante la sera, dei messaggi che lo avvisavano delle avvenute transazioni. E poco dopo è arrivato pure il messaggio dell’istituto di credito, che aveva rilasciato lo strumento finanziario, che comunicava d’aver bloccato la carta. Il quarantasettenne, pure lui di Canicattì, s’è accorto degli ammanchi sulla sua PostaPay evolution controllando i movimenti sulla carta. In totale, con più operazioni fatte sempre da un sito estero, gli sono spariti 163 euro. Entrambi hanno formalizzato denuncia, a carico di ignoti, agli agenti del commissariato di Canicattì.

Ed entrambi hanno precisato non solo di non aver mai fatto quei pagamenti, ma anche di non aver ceduto a nessuno la carta di credito o la PostaPay e che si trovavano a Canicattì quando le transazioni sono state effettuate. I poliziotti del commissariato cittadino hanno raccolto il disconoscimento dei pagamenti e hanno inoltrato gli incartamenti raccolti alla polizia Postale che cercherà, laddove possibile, di capire chi si nasconda dietro quei due differenti siti internet esteri. Perché non ci sono dubbi sul fatto che si tratta di frodi online. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Transazioni mai effettuate, ma addebiti sulla carta di credito: ancora frodi online

AgrigentoNotizie è in caricamento