rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca Santa Elisabetta

"Traffico di stupefacenti", la Dda chiede l'arresto di quattro agrigentini

Sono stati indagati nell'ambito dell'inchiesta, dei carabinieri di Ragusa, denominata "Proelia"

Il Pm della Dda di Catania, Valentina Sincero, chiede nuovamente l'arresto di Francesco Fragapane, 37 anni, di Santa Elisabetta, del compaesano Roberto Lampasona di 40 anni, di Andrea Mangione, 37 anni, di Raffadali e di Giuseppe Quaranta, 49 anni, di Favara. Lo riporta oggi il quotidiano La Sicilia. I quattro sono stati indagati nell'ambito dell'inchiesta, dei carabinieri di Ragusa, denominata "Proelia" su un presunto traffico di sostanze stupefacenti. Allora, vennero arrestate 19 persone, fra cui gli agrigentini. 

Il tribunale del Riesame ha annullato le ordinanze di custodia cautelare e Lampasona, Mangione e Quaranta sono tornati liberi, mentre Fragapane è ai domiciliari. La Dda è tornata a chiedere, dunque, l'arresto. Lampasona e Mangione sono rappresentati e difesi dagli avvocati Nino Gaziano e Vincenza Gaziano, mentre Quaranta e Fragapane sono difesi dall'avvocato Giuseppe Barba.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Traffico di stupefacenti", la Dda chiede l'arresto di quattro agrigentini

AgrigentoNotizie è in caricamento