rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca Favara

Traffico di cocaina dal Belgio, la Cassazione conferma due arresti

Restano ai domiciliari Gaspare Indelicato, 34 anni, e Calogero Presti, 43 anni. La presunta organizzazione avrebbe avuto una cellula operativa nell'Agrigentino

Ordinanza cautelare confermata: secondo i giudici della Cassazione le esigenze di custodia e gli indizi di colpevolezza sussistono. I favaresi Vincenzo Presti, 43 anni, e Gaspare Indelicato, 34 anni, arrestati nell’ambito dell’inchiesta della Dda di Palermo denominata “Up and down”, che ipotizza l’esistenza di un’organizzazione criminale che trafficava cocaina e hashish dal Belgio, restano ai domiciliari.

LEGGI ANCHE: Traffico di droga, chieste due scarcerazioni in Cassazione

Giovedì mattina i difensori (gli avvocati Daniela Posante e Salvatore Virgone) avevano discusso in aula la loro richiesta di revoca del provvedimento sostenendo che le esigenze cautelari fossero venute meno e il quadro indiziario non fosse così solido. Ieri mattina la Suprema Corte ha, invece, depositato il provvedimento di rigetto.

Nei giorni scorsi c’era stata un'ordinanza analoga per un altro indagato – Carmelo Fallea, 42 anni – che resta in carcere. 

LEGGI ANCHE: Traffico di cocaina dal Belgio, favarese resta in carcere

L’operazione "Up and down" dei carabinieri è scattata il giorno della vigilia di Natale ed è stata eseguita dai carabinieri. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico di cocaina dal Belgio, la Cassazione conferma due arresti

AgrigentoNotizie è in caricamento