menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
FOTO ARCHIVIO

FOTO ARCHIVIO

Traffico di cocaina, la difesa: "Tredici condanne senza neppure un sequestro di un grammo"

I legali degli imputati replicano al magistrato della procura generale che, all'udienza precedente, aveva proposto la conferma del verdetto

"E' un processo di droga parlata, tredici imputati sono stati condannati senza che sia stato loro mai sequestrato un solo grammo di stupefacenti o di soldi. C'è stato solo il rinvenimento di una partita di 10 chili di hashish trovato nei pressi di un centro commerciale di Canicattì di cui non si comprende chi siano acquirenti e venditori". 

La difesa dei tredici imputati, al processo di appello scaturito dall'inchiesta Lampedusa, dal nome dell’isola che sarebbe stata la principale “piazza” di spaccio della cocaina calabrese destinata ai mercati dell'Agrigentino, ha replicato al pg chiedendo l'assoluzione di quattro imputati. All'udienza precedente il magistrato Emanuele Ravaglioli aveva illustrato la sua requisitoria chiedendo la conferma di tutte le condanne.

I difensori (in particolare gli avvocati Gianfranco Pilato, Gaetano Turrisi e Gaspare Genova) hanno illustrato le loro arringhe nell'interesse di Davide Licata, 32 anni, di Racalmuto (5 anni è la richiesta di pena); Gaetano Rizzo, 32 anni, di Palermo (8 anni e 8 mesi), Ivan La Spisa, 32 anni, di Palermo (1 anno e 8 mesi) e Andrea Giambanco, 54 anni, di Carini (6 anni e 2 mesi). 

Ecco, nel dettaglio, le altre richieste di condanna che erano state formulate dal pg: Giuseppe Bronte, 24 anni, di Palermo (5 anni di reclusione); Salvatore Bronte, 50 anni, di Palermo (8 anni e 1 mese); Salvatore Capraro, 30 anni, di Agrigento (8 anni e 2 mesi); Gianluca Gambino, 22 anni, di Cinisi (2 anni e 4 mesi); Imam Maazani, 21 anni, nata e residente ad Agrigento (2 anni e 6 mesi); Francesco Portanova, 34 anni, di Palermo (6 anni e 6 mesi); Emanuele Rizzo, 33 anni, di Palermo (3 anni e 4 mesi); Domenico Stilo, 30 anni, di Melito di Porto Salvo (Reggio Calabria) (5 anni e 4 mesi); e Calogero Vignera, 36 anni, di Agrigento (2 anni e 6 mesi).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento