Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Centro città

Tutto pronto per il Giro d'Italia, stravolta la viabilità: ecco tutti i divieti previsti

Totalmente chiuse al traffico le piazze Vittorio Emanuele, via Europa, piazza Fratelli Rosselli, via Crispi, via Imera, via Luca Crescente (ma solo fintanto che non sono passati i ciclisti) e in via delle Torri

In città arriva il Giro d'Italia e cambia la viabilità in tutto il centro. E' una lunghissima ordinanza quella firmata dagli uffici (a tratti non particolarmente chiara) che stabilisce le nuove regole per il traffico, almeno per le giornate di 3 e 4 ottobre, che consentiranno la convivenza tra normali attività domestiche da parte dei cittadini e presenza delle bici e degli equipaggi.

In piazza Vittorio Emanuele, comprese le aree destinate al parcheggio di Carabinieri e Questura, vigerà il divieto di sosta dalle 6 del 3 alle 23 del 4 ottobre; stessa cosa in via Europa (stop alla sosta dalle 19 alle 5 del giorno 4), in piazzale Ugo La Malfa, nell'area prossima al boschetto (niente parcheggio dalel 14 del 3 fino alle 20 del 4), in piazza Rosselli (dalle 19 del 3 fino alle 5 del 4), in via Francesco Crispi (ambo lati dalle 8 fino a cessato bisogno), in via Imera da piazza Vittorio Emanuele fino al rifornimento Esso (dalle 7 fino a cessato bisogno). 

Al viale della Vittoria, nel tratto tra l'intersezione con la salita Coniglio fino all'incrocio con piazza Marconi, sarà invece istituito il doppio senso di circolazione per consentire agli elettori che votano presso la scuola "Lauricella" di votare. Qui vigerà comunque il divieto di sosta ambo i lati tra via del Piave e piazza Marconi dalle 7 alle 23, così come in salita Coniglio, in via Luca Crescente e in via delle Torri (in entrambi i casi dalle 19 del 3 ottobre fino alle 5 del 4 ottobre).

Totalmente chiuse al traffico le piazze Vittorio Emanuele, via Europa, piazza Fratelli Rosselli, via Crispi, via Imera, via Luca Crescente (ma solo fintanto che non sono passati i ciclisti) e in via delle Torri.

Percorsi alternativi

Chi proviene dalla via Gramsci ed è diretto a nord-est della città può transitare dal viale della Vittoria con direzione via Giovanni XXIII-via Cicerone e bretella Nord-est in uscita. Chi invece proviene da via Cicerone può transitare anche per via San Vito, via De Gasperi e via Ragazzi del 99. La via Imera sarà chiusa al traffico in direzione piazzale Vittorio Emanuele all'altezza del ponte Garibaldi, con eccezione per residenti e mezzi di soccorso e di pubblica utilità.

Chi arriva da via Empedocle può invece transitare verso piazza Aldo Moro per raggiungere via Atenea e via Gioeni, per quanto via delle Torri sarà chiusa al transito con direzione piazza Marconi. Per raggiungere la zona bassa della città il Comune consiglia di usare il tunnel di Piedigrotta.

I controlli

In vista dell'arrivo della "carovana" del Giro d'Italia la Prefettura ha tenuto un incontro straordinario con i rappresentanti delle forze dell'ordine e delle associazioni di protezione civile per organizzare le attività di vigilanza soprattutto delle intersezioni  con altre vie di comunicazione pubbliche e private presenti lungo il tracciato di gara, questo per evitare fatti luttuosi come quello avvenuto negli anni passati, ma anche in considerazione che non vi è oggi un'effettiva altenrativa all'uso della Statale 115, che sarà interessata dalla gara.

Il prefetto, infine, ha annunciato che "per la durata dello svolgimento dell’evento sportivo verrà attivato, presso la sala integrata di Protezione civile, il centro di coordinamento dei soccorsi, che seguirà le fasi dell’attraversamento del territorio provinciale e dell’arrivo dei ciclisti nel centro storico del capoluogo, con il compito di coordinare gli eventuali interventi in caso di situazioni di criticità in raccordo e collaborazione sinergica con le forze dell’ordine e le altre componenti istituzionali ed operative".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutto pronto per il Giro d'Italia, stravolta la viabilità: ecco tutti i divieti previsti

AgrigentoNotizie è in caricamento