Il ministro Toninelli ad Agrigento, tra le tappe della visita anche il Ponte Morandi

Cantieri fermi o a rilento. Il M5S: “Serve uno sforzo congiunto, c’è l’intesa”

Stabilite le tappe nell’Agrigentino che lunedì 19 novembre saranno visitate dal ministro dei Trasporti Toninelli. Tappe strategiche, luoghi dove gli interventi di ripristino e manutenzione non possono più essere rinviati.

Il M5S invia una nota in cui sottolinea l’importanza dei rapporti con il ministero. “Abbiamo incontrato il ministro dei Trasporti Toninelli lo scorso ottobre a Roma, sottoponendogli con urgenza il dossier, preparato dai portavoce del Movimento 5 Stelle Siciliani, ‘Infrastrutture e investimenti necessari per la viabilità delle Province Siciliane’ – scrive Michele Sodano –. E’ nata una forte intesa sulla necessità di uno sforzo congiunto, la consapevolezza bilaterale di dover dare risposte concrete per colmare le inadempienze di chi si è occupato politicamente di infrastrutture fino ad oggi e dare, a un gioiello come la Sicilia, la rete di strade e di ferrovie che garantisca benessere ai cittadini e sviluppo economico”.

Il ministro Toninelli ad Agrigento, il deputato Cimino: "E' il segno che si vuole risollevare questa terra"

Il ministro Toninelli visiterà la Sicilia in due tranche. La prima sarà nella la parte occidentale, con il sopralluogo dei luoghi simbolo della mala gestione delle infrastrutture in Sicilia, lunedì 19 e martedì 20 Novembre. 

“Le tappe che abbiamo previsto con il ministero – scrive il M5S – sono: SS121 Palermo-Agrigento; SS640 Agrigento-Caltanissetta; Ponte Morandi di Agrigento; incontri ad Agrigento e a Palermo con i sindaci dei Comuni colpiti dal maltempo; sopralluogo all’anello ferroviario di Palermo”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Adesso molto è cambiato, dalla Governance del paese, alle azioni per modificare il codice degli appalti, fino alla nuova legge Anticorruzione che punisce per davvero gli speculatori dello stato – conclude Sodano –. È il tempo fare tutti il nostro dovere e costruire la nuova Italia. Un grazie va, oltre che a Danilo Toninelli che più che mai si è mostrato disponibile e risoluto, a tutti i deputati siciliani del Movimento 5 Stelle che non si fermano un solo secondo per la ripresa del nostro territorio”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Villaseta: giovane si toglie la vita, avviate le indagini

  • Coronavirus, è di nuovo raffica di positivi a Ravanusa, Palma, Canicattì, Licata, Sciacca, Cianciana e Porto Empedocle

  • Non si fermano i contagi a Sambuca, altri nove positivi: tra questi anche un impiegato

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • Coronavirus: 17 positivi in provincia, ci sono pure 6 alunni e 2 insegnanti

  • Coronavirus: 5 alunni positivi a Porto Empedocle e 3 a Lampedusa: salgono a 15 i contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento