I Tinturia cantano al carcere "Di Lorenzo", Analfino: "Esperienza di vita"

Un concerto speciale e molto apprezzato da parte degli “ospiti”  della casa circondariale

I Tinturia hanno cantato al carcere della città. Lello Analfino e compagni hanno definito la giornata come una vera e propria “esperienza di vita”.

L'evento si è tenuto grazie alla collaborazione con i “club service” della provincia Agrigentina. Stavolta è stato un concerto dei “Tinturia” con Lello Analfino ad allietare la mattinata dei ristretti.

Un concerto speciale e molto apprezzato da parte degli “ospiti”  della casa circondariale. I Tinturia che con le loro sonorità hanno trasmesso un forte segnale di “uguaglianza” e “fratellanza”.

Alla fine della manifestazione, i Tinturia sono stati ospiti della direzione presso il locale bar dello spaccio, dove Lello Analfino, che aveva conosciuto di persona il sovrintendente “Pasquale Di Lorenzo” a cui è  intitolata la casa Circondariale, è stato omaggiato dal dirigente dell’ente assistenza Giuseppe Di Rosa dell’Amaro “Il mio eroe".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Lunghe attese al pronto soccorso? Scoppia il tafferuglio, 4 feriti: pure 2 infermieri

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Movida a rischio, altra rissa tra giovanissimi a San Leone: volano pugni

  • Gli cade il telefonino, torna indietro e non lo ritrova più: avviate indagini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento