rotate-mobile
Cronaca Palma di Montechiaro

Niente fuga al Sud per paura del Covid 19, Geppo Napoli: "Vivo a Piacenza, qui è un inferno"

L'emergenza sanitaria non scoraggia il palmese che con, responsabilità e lucidità, ha scelto di rimanere al Nord: "Non esagero, qui è una ecatombe"

In questo periodo di emergenza sanitaria, sono tante le persone che hanno deciso di abbandonare la loro città ospitante per fare ritorno nella città natale. Agrigentini, fuori sede, che - in piena emergenza Coronavirus -  hanno ascoltato le raccomandazioni del Governo. Tra questi c’è anche un palmese. Lui è Geppo Napoli, un lavoratore di Palma di Montechiaro, che vive a Piacenza.

Niente fuga al sud per la paura del Covid 19, Andrea: "Rimanere a Milano è stata una scelta responsabile"

“Qui è un inferno - dice ad AgrigentoNotizie Geppo Napoli - ma ho scelto di rimanere al Nord. Non potevo tornare a Palma di Montechiaro. Il motivo? Ho deciso di evitare la fuga, non avrei mai voluto fare male a nessuno". Geppo si aggiunge ad una lista di agrigenti fuori sede che, con lucidità e coraggio, hanno scelto di non fuggire via.

"Quanto dolore, passa un'ambulanza ogni sei minuti e tanti amici hanno il Covid-19": l'agrigentina Giusy in "trincea" a Bergamo

"Dobbiamo rimanere tutti a casa. Piacenza? Qui è un inferno. Davvero. Passa un'ambulanza ogni cinque minuti. Si contano 542 decessi, quasi tremila contagi". Numeri impresisonanti che, però, non hanno scoraggiato Geppo Napoli. "Sono preoccupato per i miei palmesi, lo penso davvero.

Evitiamo assembramenti, non usciamo. Tutto questo finirà". Il palmese ha scelto di raccontarsi ad AgrigentoNotizie. Lui, che in passato, è stato anche giramondo oggi fa base a Piacenza. "Non esagero, qui è una ecatombe". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente fuga al Sud per paura del Covid 19, Geppo Napoli: "Vivo a Piacenza, qui è un inferno"

AgrigentoNotizie è in caricamento