Testimoni di giustizia: "Riforma di legge su protezione va nella direzione che auspichiamo"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

L'Associazione Nazionale Testimoni di Giustizia unitamente al suo Presidente Ignazio Cutrò esprime vivo apprezzamento  sul testo di riforma della proposta di legge per la protezione dei testimoni di giustizia approdata oggi in aula alla Camera dei Deputati. Il testo presentato in aula è il frutto di un lungo e appassionato lavoro iniziato nell'ambito del V Comitato in seno alla Commissione Parlamentare Antimafia presieduto dal deputato Davide Mattiello. Nel corso dei lavori in Commissione Antimafia ampio spazio è stato dato alle audizioni dei  testimoni di giustizia pertanto il testo, volto a disciplinare con una normativa specifica il ruolo del testimone di giustizia, discusso oggi a Montecitorio arriva con il favore dei diretti interessati in quanto le misure di assistenza economica tanto per coloro che vivono in località protetta quanto per coloro che hanno scelto di non abbandonare la propria terra di origine, protezione e sopratutto reinserimento lavorativo nell'ambito della pubblica amministrazione, sulla scorta del modello già approvato dalla Regione Sicilia, vanno nella direzione da tutti noi voluta. Auspichiamo che l'esame della proposta di legge alla Camera possa concludersi rapidamente per poi giungere al Senato per l'approvazione  definitiva in tempi altrettanto rapidi!

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento