rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Centro città / Via Empedocle

La III E del ’78 del liceo Empedocle si ritrova dopo quarant’anni

Per tutti, quello che è rimasto uguale è lo spirito, la voglia di stare insieme, di ricordare gli scherzi, le paure, le gioie, le complicità, gli amori di quegli anni passati

È stata più di una cena conviviale, un incontro emozionante per festeggiare il quarantesimo anno dalla maturità: si tratta degli ex studenti della classe terza E del liceo classico Empedocle di Agrigento, anno scolastico 1977/78, che hanno organizzato una piacevole rimpatriata.

È stata sicuramente l’occasione per rincontrarsi e ricordare gli anni più belli della gioventù, gli aneddoti più curiosi e divertenti di vita vissuta dietro ai banchi. Una meravigliosa e affettuosissima serata piena di ricordi, di gioia e di risa, attraversata da un comune affetto che lega, a tanti anni di distanza, chi ha vissuto in armonia gli splendidi anni del liceo.

Chi è ingrassato, chi ha perso tutti i capelli, chi è rimasto tale e quale al 1978, chi ha mutato completamente carattere e atteggiamenti e chi oggi è quasi irriconoscibile. Quel che è rimasto uguale è lo spirito, la voglia di stare insieme, di ricordare gli scherzi, le paure, le gioie, le complicità, gli amori di quegli anni passati nell’aula al primo piano di via Empedocle.

Strano rivivere le emozioni e le sensazioni di allora, rilette con quarant’anni di esperienza in più, ma vissute come se il tempo si fosse fermato a quella primavera della maturità scandita dal rapimento e l’uccisione di Aldo Moro.

L’unica prova certa che il tempo è invece trascorso, l’assenza di tre compagni che non ci sono più: l’unico velo di tristezza di una serata ricca di emozioni e sentimenti autentici.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La III E del ’78 del liceo Empedocle si ritrova dopo quarant’anni

AgrigentoNotizie è in caricamento