menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Terrorizza la famiglia in preda all'ira, 43enne agrigentino in arresto a Porto Empedocle

La polizia ha arrestato, in flagranza di reato, Salvatore Gangarossa, 41enne agrigentino residente a Porto Empedocle, poichè resosi responsabile dei delitti di danneggiamento aggravato, resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale e maltrattamenti in famiglia

La polizia di ha arrestato, in flagranza di reato, Salvatore Gangarossa, 41enne agrigentino residente a Porto Empedocle, poichè resosi responsabile dei delitti di danneggiamento aggravato, resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale e maltrattamenti in famiglia.

in particolare, personale della sezione Volanti del Commissariato di Porto Empedocle, con l’ausilio della volante dell’Upgsp di Agrigento, è intervento rispondendo a una richiesta di soccorso giunta dall’abitazione del figlio dell'uomo il quale stava cercando di sfondare la porta d’ingresso dell’appartamento.

Gli agenti, tempestivamente intervenuti, hanno sentito delle urla femminili provenire dal piano primo della palazzina ed hanno notato dei frammenti di vetro in strada.

Entrati nello stabile si è presentato loro davanti la porta d’ingresso dell'appartamento completamente sfondata e la casa, con mobili e suppellettili, interamente a soqquadro.

Nella camera da letto, nel tentativo di sfuggire all’ira di Gangarossa, terrorizzate ed in preda a crisi di pianto, sono state trovate la compagna, la suocera, la nuora ed i figli dell'uomo, tutti minorenni.

Gangarossa, rintracciato all’interno dello stabile, è stato quindi arrestato: ma durante durante tutte le fasi del fermo ed anche successivamente, è andato più volte in escandescenza, minacciando i poliziotti e danneggiandone l'auto di servizio con pugli e calci.

Su disposizione del pm di turno è stato, quindi, condotto nelle camere di sicurezza della Questura di Agrigento , dove rimane recluso a disposizione dell'Autorità giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento