rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Carabinieri sul posto / Canicattì

Tentano di scipparle la borsetta mentre sta salendo in macchina: 38enne resiste e i delinquenti scappano

Dell’attività investigativa, per provare ad identificare gli autori della tentata rapina, si stanno occupando i carabinieri della locale compagnia

Hanno tentato di scipparla mentre stava salendo in macchina. Trentottenne di Canicattì è però riuscita a resistere, nonostante venisse ripetutamente strattonata, e, di fatto, ha messo in fuga i due delinquenti. Dell’attività investigativa, per provare ad identificare gli autori della tentata rapina, si stanno occupando i carabinieri della locale compagnia.

Domenica notte, alle 3,30 circa, la donna stava per salire sulla sua autovettura lasciata parcheggiata in via Monsignor Ficarra. All’improvvisa, senza che s’accorgesse di nulla, è stata avvicinata da due malviventi che, a volto travisato, hanno, appunto, iniziato a strattonarla. La donna, urlando e dimenandosi, è però riuscita a non farsi portare via la borsetta e i delinquenti, ad un certo punto, verosimilmente temendo di venire intercettati dalle forze dell’ordine, hanno desistito e sono scappati in sella al ciclomotore Piaggio Scarabeo sul quale erano arrivati in via Monsignor Ficarra. A lanciare l’Sos, componendo il numero unico d’emergenza, il 112, è stata la stessa trentottenne. Sul posto, in una manciata di minuti, si sono portati i carabinieri del nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia cittadina. E’ stata, naturalmente, notiziata la Procura della Repubblica di Agrigento e, dopo un primo rastrellamento lungo le vie circostanti a quella del mancato scippo, sono state avviate le indagini per provare ad identificare i malviventi. Non filtrano indiscrezioni sui passi compiuti dai carabinieri che, quasi certamente, già durante la notte, hanno verificato la presenza di eventuali impianti di videosorveglianza nei pressi del luogo dove era stata lasciata parcheggiata l’autovettura della canicattinese e dove è stata messa a segno la tentata rapina. Servirà probabilmente del tempo per provare a raccogliere indizi ed elementi utili all’identificazione dei due criminali. La trentottenne, per fortuna, nonostante i ripetuti strattonamenti, è rimasta illesa. Appare scontato che la donna, superati i momenti di concitazione, sia stata risentita dai militari dell’Arma. E questo, naturalmente, per provare a capire se abbia o meno notato qualcosa di particolare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentano di scipparle la borsetta mentre sta salendo in macchina: 38enne resiste e i delinquenti scappano

AgrigentoNotizie è in caricamento