menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Da sinistra, Natale Catalano e Antonino Cardillo

Da sinistra, Natale Catalano e Antonino Cardillo

"Tentato omicidio e tentata rapina", restano in carcere i due indagati

Il tribunale del Riesame di Palermo ha rigettato la richiesta di annullamento della misura cautelare che era stata avanzata dalle rispettive difese

Restano in carcere Antonino Cardillo, di 27 anni, e Natale Catalano, di 48, entrambi di Ribera, indagati per il tentato omicidio di un tabaccaio e per tentata rapina ed il secondo anche per rapina a una farmacia di Calamonaci. Il tribunale del Riesame di Palermo ha rigettato la richiesta di annullamento della misura cautelare che era stata avanzata dalle difese, gli avvocati Giovanni Forte per Cardillo e Francesco Di Giovanna per Catalano.

Le microspie, piazzate su una auto, avrebbero intercettato colloqui tra Catalano e Cardillo mentre i due avrebbero fatto specifico riferimento al colpo alla tabaccheria, sia prima di entrare in azione che quando lo stesso è fallito per la reazione del titolare. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento