Domenica, 21 Luglio 2024
Criminalità / Licata

Sradicano la porta, sfondano la parete e forzano la cassa del distributore di carburanti, la scoperta: era vuota

I malviventi ritenevano, probabilmente, che sarebbe stato un altro colpo grosso. Forse come quello dello scorso maggio quando vennero portati via circa 30 mila euro

Ritenevano, probabilmente, che sarebbe stato un altro colpo grosso. Forse come quello dello scorso maggio quando vennero portati via circa 30 mila euro. Il "lavoro" è stato, almeno questa volta, duro. Anzi durissimo perché hanno sradicato una porta e sfondato una parete. Intrufolatisi dentro gli uffici del distributore di carburanti Lukoil, lungo la strada statale 115, hanno forzato la cassa continua. E la scoperta, per i ladri, è stata scioccante: la cassa era vuota. 

Verosimilmente è entrata in azione, ma non si può essere certi, la stessa banda dello scorso maggio. Criminali che sono stati, fra l'altro, messi in fuga dall'allarme. E giunto l'Sos alla sala operativa delle forze dell'ordine, lungo la statale si sono precipitati gli agenti del commissariato e i carabinieri della compagnia cittadina. Accertato il tentativo di furto, le pattuglie hanno subito setacciato l'intera area, ma non è stato intercettato alcun sospetto. Sono, nel frattempo, iniziati i rilievi per cercare tracce riconducibili alla banda. È stata naturalmente avviata un'inchiesta e non è escluso che gli investigatori possano anche aver acquisito dei filmati d'interesse investigativo. 

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.    

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sradicano la porta, sfondano la parete e forzano la cassa del distributore di carburanti, la scoperta: era vuota
AgrigentoNotizie è in caricamento