rotate-mobile
Tribunale di Sciacca / Santa Margherita di Belice

"Tentarono violenza sessuale in auto", assolti due quarantenni

Uno dei due imputati è stato però condannato, a due anni di reclusione e al pagamento di una multa, per sfruttamento della prostituzione

Assolti dall'accusa di tentata violenza sessuale. Uno dei due imputati è stato però condannato a due anni di reclusione e al pagamento di una multa da 400 euro per sfruttamento della prostituzione. E' questa la sentenza del tribunale di Sciacca pronunciata per Vasile Alin Pislaru, 38 anni, che è stato assolto per tentata violenza sessuale e condannato per sfruttamento della prostituzione e per Vasile Dragomir, 41 anni, assolto.

I due sono finiti sono inchiesta perché, nel marzo del 2016 tra Sambuca e Santa Margherita Belice, avrebbero tentato di violentare, in auto, una loro connazionale. Delle indagini, che portarono in carcere per qualche mese i due romeni che hanno sempre respinto ogni accusa, si sono occupati i carabinieri. A margine della requisitoria, il pm Brunella Fava aveva chiesto l’assoluzione dei due imputati. 

Secondo l'accusa, Vasile Alin Pislaru avrebbe messo a disposizione la propria abitazione per l’esercizio del meretricio pubblicizzata con annunci. Ecco perché si è configurata l'accusa di sfruttamento della prostituzione per la quale è stato condannato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Tentarono violenza sessuale in auto", assolti due quarantenni

AgrigentoNotizie è in caricamento