rotate-mobile
L'episodio / Lampedusa e Linosa

Tenta di violentare una ragazza in ascensore: arrestato tunisino sbarcato a Lampedusa

La vittima, di origine venezuelana, da anni vive a Trieste, proprio vicino al centro diurno di via Udine frequentato dall'aggressore

Ha seguito una ragazza fino a casa, ed è entrato con lei in ascensore dove ha tentato di violentarla, strappandole i vestiti. Infine è scappato ma è stato rintracciato e arrestato dai carabinieri. Le accuse nei suoi confronti sono di violenza sessuale e lesioni personali aggravate. Lo riporta il quotidiano Il Piccolo precisando che la violenza è avvenuta nei giorni scorsi in un palazzo di via Udine e che l'aggressore è un giovane di 21 anni, di origini tunisine arrivato, lo scorso giugno, a Trieste da Lampedusa dove era sbarcato.

La vittima è una ragazza transessuale di origine venezuelana, che da anni vive a Trieste, proprio vicino al centro diurno di via Udine frequentato dall'aggressore che è già stato interrogato dal gip, Luigi Dainotti, che ne ha disposto la detenzione in carcere, accogliendo la richiesta del pubblico ministero. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di violentare una ragazza in ascensore: arrestato tunisino sbarcato a Lampedusa

AgrigentoNotizie è in caricamento