Cronaca

Tenta di violentare una donna mentre è ai domiciliari, arrestato

La donna è stata portata al pronto soccorso dove le sarebbero state riscontrate lesioni giudicate guaribili in pochi giorni

(foto archivio)

Tenta di violentare una donna mentre è agli arresti domiciliari. E' un tunisino di 36 anni, Bassir Rafik, l'uomo che - a Ribera - è stato arrestato, e portato al carcere di Sciacca, dai carabinieri. A carico dell'immigrato sono stati ipotizzati i reati di tentata violenza sessuale, lesioni ed evasione dai domiciliari. 

L'intervento dei carabinieri ha, di fatto, evitato che la donna venisse violentata. Donna che è stata portata al pronto soccorso dell'ospedale "Fratelli Parlapiano" dove le sarebbero state riscontrate lesioni giudicate guaribili in pochi giorni. Il tunisino si sarebbe diretto, invece, verso l'abitazione della giovane. Ed è per questa condotta che è scattato nei suoi confronti anche reato di evasione dagli arresti domiciliari.

Il nordafricano era ai domiciliari dallo scorso mese di maggio: era stato arrestato dai carabinieri per violenza, minaccia, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale.

I carabinieri, nelle prossime ore, potrebbero sentire ancora la ragazza per delineare ulteriormente i contorni di una vicenda che ha impegnato i militari durante il sabato notte.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di violentare una donna mentre è ai domiciliari, arrestato

AgrigentoNotizie è in caricamento