menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

La tensostruttura per migranti lascia il porto? Confronti e ipotesi per evitare una nuova emergenza

L'idea al vaglio attualmente sarebbe quella di creare un punto di primo soccorso comunque nell'area dell'ex ufficio di leva: c'è la contrarietà del Comune

Via la tensostruttura dal porto di Porto Empedocle: ma con quale alternativa? Su questo, da alcune settimane, ci si confronta in vista del miglioramento delle condizioni meteo e della possibile intensificazione del fenomeno migratorio.

Un tema caldissimo anche in considerazione degli episodi registatisi lo scorso anno, tra sovraffollamento, rivolte e fughe (sebbene maldestramente smentite). L'obiettivo, su cui molto sta spingendo l'amministrazione comunale, è quello di una eliminazione della struttura (che è nelle cose) ma con un dislocamento fuori dal centro abitato delle attività di assistenza e prima accoglienza. L'idea attuale, invece, sarebbe quella di costruire alcuni blocchi nell'area dell'ex ufficio di leva. Un progetto che trova la contrarietà dell'amministrazione comunale.

Prima la rivolta, poi la fuga: migranti feriscono carabiniere

"E' certamente necessario - spiega il sindaco Carmina in un post - contemperare la dovuta accoglienza con le esigenze di tutela della salute e della sicurezza pubblica dei cittadini empedoclini, che sia conciliabile con le prospettive di sviluppo della città . L’obiettivo primario è quello di evitare il ripetersi di episodi che lo scorso anno hanno creato gravi difficoltà ai cittadini e alle attività commerciali e turistiche. Ho preso atto della concorde volontà della Prefettura di Agrigento e del dipartimento delle Libertà Civili del Ministero degli Interni, nonché di tutti gli attori di accelerare i tempi per avviare prima possibile un percorso che metta in sicurezza la città" .

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento