Tennis agrigentino in lutto: è morto Pippo Miccichè

Una vita dedicata allo sport, prima come giocatore e poi come dirigente

Pippo Miccichè

Lutto nel mondo dello sport, è morto Pippo Miccichè. Per tantissimi anni è stato l’emblema del tennis nella provincia avendo ricoperto tutti i ruoli che questo sport prevede. Dapprima giocatore, quando il tennis ad Agrigento era a livello pioneristico nel vero senso della parola, poi come tecnico e infine come dirigente massimo del tennis agrigentino.  

Una vita dedicata allo sport, ma soprattutto alla sua famiglia, alla quale si è letteralmente consacrato, impassibile alle mille difficoltà che ha dovuto superare.

Come insegnante in quasi quarant’anni di carriera ha formato migliaia di studenti agrigentini e in tutti ha lasciato ricordi indimenticabili. Un uomo d’altri tempi, qualcuno lo ha definito, dotato di una dirittura morale assai rara, specie ai nostri giorni.

È stato punto di riferimento per tanti: amici, sportivi, colleghi, conoscenti e soprattutto familiari. È stato un vero privilegio averlo conosciuto e frequentato: mancherà.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento