rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Sarà un San Valentino all'insegna del maltempo: previsti temporali e vento forte

Previste nevicate al di sopra dei 400-600 metri con locali sconfinamenti a quote inferiori, specie in serata, sulla Sicilia settentrionale, con apporti al suolo però deboli

Quello di domani sarà un San Valentino bagnato. La Protezione civile regionale ha diffuso un nuovo avviso di allerta per le condizio meteo avverse valido per tutta la giornata di domenica, 14 febbraio. Il maltempo, che da stanotte ha compito la Sicilia, dunque non lascerà l'Isola almeno per le prossime 24 ore: attesi rovesci e temporali anche nell'Agrigentino dove però il livello d'allerta - "verde" - è quello della generica vigilanza. Previste nevicate al di sopra dei 400-600 metri con locali sconfinamenti a quote inferiori, specie in serata, sulla Sicilia settentrionale, con apporti al suolo però deboli. Previste anche forti mareggiate. Le minime sono date in locale e sensibile diminuzione; i venti saranno forti nord-orientali, con rinforzi fino a burrasca e raffiche di burrasca.

Scarica l'avviso della protezione civile

 Gallery

  • allerta gialla 14 febbraio-2

La perturbazione che ha portato aria fredda di origine polare sull'Italia con neve anche a quote di pianura, continuerà ad interessare anche nelle prossime ore le regioni del centrosud. Sulla base delle previsioni disponibili, il dipartimento della Protezione Civile ha emesso una nuova allerta meteo che integra ed estende quella diffusa ieri e che prevede a partire dalle prime ore di domani il persistere di nevicate al di sopra dei 200-400 metri, localmente in calo fino a quote di pianura, su Molise, Basilicata e Puglia. Dalla serata le nevicate interesseranno anche Calabria e Sicilia. Attesi inoltre venti forti o di burrasca su Toscana, Marche, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise, Sardegna, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sarà un San Valentino all'insegna del maltempo: previsti temporali e vento forte

AgrigentoNotizie è in caricamento