Cronaca

Valle dei Templi, ripartono i cantieri: si risolleva il telamone

Quattro in totale i progetti che consentiranno anche di ricostituire parte del tempio di Giove

Saranno avviati alle porte della primavera quattro cantieri che interesseranno l'area del tempio di Giove Olimpio nella Valle dei Templi. Interventi di grande valore ma che hanno portato con sé una gran quantità di polemiche e persino vere e proprie fake news.

Le attività consentiranno ai futuri visitatori di avere una visione corretta dell'area del più grande dei templi agrigentini, oggi crollato e i cui blocchi sono stati nel tempo distribuiti in modo non organico. Questo grazie una musealizzazione di molti reperti ed una ricomposizione non solo di una trabeazione del tempio, ma soprattutto di uno dei telamoni ancora a "pezzi" che si trovano nell'area.

Qui necessarie due precisazioni: innanzitutto non sarà interessato da alcun intervento il telamone oggi già ricomposto che è possibile vedere nell'area del tempio molto semplicemente perché si tratta di una copia (sul tema fu perfino firmata un'interrogazione all'Ars); inoltre i lavori non saranno di anastilosi, ma la struttura che verrà realizzata recuperando alcune delle decine di blocchi originali distribuiti nell'area del tempio sarà rimessa in piedi grazie una sottile lastra in acciaio corten con mensole di pochi millimetri. Questo, dice il Parco, consentirà "la conservazione degli elementi originali del telamone che sembrerà sorgere romanticamente tra le rovine dell’Olympieion".

In attesa dell'apertura dei quattro cantieri, è stata comunque completata la mappatura esatta del tempio, in modo da avere una ricostruzione (almeno digitale) che sia finalmente esatta da un punto di vista storico e architettonico. In totale previsti 9 mesi di lavoro, con i cantieri che saranno visitabili appena la Valle dei Templi riaprirà al pubblico.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valle dei Templi, ripartono i cantieri: si risolleva il telamone

AgrigentoNotizie è in caricamento