menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli scavi archeologici

Gli scavi archeologici

Scavi per l'antico teatro, i materiali confermano: seconda metà del III secolo avanti Cristo

L'archeologo Caliò: "Abbiamo trovato delle camere cieche riempite di terra che assomigliano molto, per costruzione, a quelle della parte alta e che dovevano servire come concamerazioni che sorreggevano la cavea"

Gli scavi archeologici per riportare alla luce l'antico teatro di Agrigento si stanno, al momento, concentrando verso Sud, sul lato occidentale. "Abbiamo trovato - ha spiegato, in un video-diretta del Parco archeologico Valle dei Templi di Agrigento, l'archeologo Luigi Caliò dell'università di Catania - delle camere cieche riempite di terra che assomigliano molto, per costruzione, a quelle della parte alta e che dovevano servire come concamerazioni che sorreggevano la cavea del teatro. I livelli di roccia sono più bassi rispetto alla parte orientale opposta e c'è bisogno di maggiori strutture di terrazzamento. Abbiamo trovato tre, se non quattro, di queste camere consecutive e probabilmente ve ne è un'altra all'esterno e una all'interno. Le camere sono riempite di materiale già compattato in antico. Materiali che confermano la dazione della seconda metà del terzo secolo avanti Cristo". 

I lavori procedono, dunque, verso Sud per "cercare il muro che doveva chiudere l'edificio e verso Est - ha proseguito Caliò - per trovare il muro che doveva chiudere la cavea nella zona più orientale. Parte dello scavo è stato spoliato già nel periodo antico con strutture medio imperiali o tardo imperiali". 

Gli scavi archeologici procedono, al momento, con una certa difficoltà, a causa della composizione del terreno che è appunto compatto. "Siamo fiduciosi che per la fine della campagna si possa arrivare - ha concluso l'archeologo Luigi Caliò  - a capire la struttura dell'edificio in questa parte".   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento