rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Beni culturali

Sarà un "tetto-giardino" a proteggere il teatro di Eraclea: presentato il progetto

La struttura sarà totalmente reversibile e permetterà di attraversare a piedi la zona sommitale

E' stato presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa il progetto del  "tetto-giardino" che andrà a sostituire l'attuale "sarcofago" in plexiglass a tutela del teatro antico di Eraclea Minoa.

Presenti, tra gli altri, l'assessore regionale ai beni culturali Scarpinato, il direttore del Parco Roberto Sciarratta, il commissario del consiglio del Parco Giuseppe Parello, il progettista Francesco Cellini, vincitore progetto, il presidente dell'ordine degli Architetti Rino La Mendola e Santo Borsellino, sindaco di Cattolica Eraclea.

Il progetto, realizzato dallo studio Cellini di Padova, si è aggiudicato un concorso di idee bandito proprio dal Parco - entrato in possesso dell'area negli anni passati e al centro di alterne vicende che portarono in un primo momento al sequestro dell'area - con l'obiettivo di tutelare il bene ma anche consentire la fruizione dell'area.

Prevederà la realizzazione di una struttura completamente reversibile, che schermerà il bene dai raggi uv ma permetterà contemporaneamente di vedere la struttura e attraversare a piedi la zona sommitale.

Previsti anche il riallestimento dell'Antiquarium, la sistemazione degli ingressi all'area archeologica e al parcheggio, gli spazi per gli uffici amministrativi e servizi al pubblico, un nuovo bookshop, un punto ristoro, l'illuminazione a led per la fruizione notturna.

"Dopo decenni di oblio abbiamo finalmente intrapreso il percorso di valorizzazione di uno dei siti più incantevoli, ma anche più fragili e compromessi della Sicilia – ha detto l’assessore ai Beni culturali e identità siciliana, Francesco Paolo Scarpinato – Abbiamo optato per un restauro che rispetti pienamente l’integrità del sito, ma, soprattutto, che protegga il teatro dagli effetti del tempo e dall’azione dell’uomo".

"Il Parco Valle dei Templi sta lavorando da tempo a un progetto risolutivo che assicuri la conservazione e la fruizione del sito – ha detto il direttore Roberto Sciarratta - Tre anni fa, con fondi del parco, abbiamo anche eseguito interventi manutentivi di somma urgenza e  realizzato uno studio propedeutico sui luoghi e sullo stato dei monumenti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sarà un "tetto-giardino" a proteggere il teatro di Eraclea: presentato il progetto

AgrigentoNotizie è in caricamento