rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Raid vandalico / Centro città / Salita Madonna degli Angeli

"Armati" di un tavolino danneggiano due auto e un vaso di ceramica

Notte di scompiglio all’ingresso di via Atenea dove un agrigentino, residente nella zona, richiamato dai rumori, affacciandosi e rimproverando a gran voce i vandali, è stato bersaglio di pietrate

“Armati” di un tavolino di bar hanno danneggiato due autovetture che erano stata lasciate posteggiate lungo il ciglio della strada. Con lo stesso tavolo hanno, poi, mandato in frantumi il vaso di ceramica che era stato collocato, dall’amministrazione Firetto, per dare decoro – nell’ambito dei lavori di riqualificazione di salita Madonna degli Angeli – al pozzo e alla scalinata. Notte di scompiglio all’ingresso di via Atenea dove un agrigentino, residente nella zona, richiamato dai rumori, affacciandosi e rimproverando a gran voce i vandali, è stato bersaglio di pietrate. L’uomo, per fortuna, è rimasto illeso.

A comporre la comitiva di scalmanati erano tre, forse quattro, giovani. Forse ventenni e forse provenienti da qualche paesino dell’hinterland. Era notte fonda – quella fra sabato e domenica – quando veramente si sono registrati dei momenti di autentica follia. E’ stato anche lanciato l’allarme alle forze dell’ordine, ma la comitiva di esagitati è riuscita – almeno per il momento – a farla franca. Nessuno è stato infatti intercettato, né bloccato. E’ stata formalizzata, alla Procura della Repubblica di Agrigento, una denuncia a carico di ignoti per l’ipotesi di reato di danneggiamento aggravato. Spetterà alle forze dell’ordine, adesso, laddove possibile, riuscire ad identificare i componenti della banda di scalmanati. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Armati" di un tavolino danneggiano due auto e un vaso di ceramica

AgrigentoNotizie è in caricamento