Tartaruga Caretta caretta depone uova a Cannatello, il Wwf: "Tutto ha funzionato per il meglio"

Il servizio dei volontari ha funzionato alla perfezione e il sito è stato messo in sicurezza

Una mamma tartaruga Caretta caretta ha nidificato nella spiaggia di Cannatello. Piena soddisfazione dello staff organizzativo del progetto tartarughe ed EuroTurtles Wwf. Il servizio dei volontari ha funzionato alla perfezione e il sito è stato messo in sicurezza, grazie alla collaborazione con la Guardia costiera e la Ripartizione Faunistica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Se tutto va bene - fanno sapere i volontari -  queste uova dovrebbero schiudersi dopo la prima settimana di ottobre. Stiamo pensando di organizzare un incontro informativo nei pressi del sito di cui vi daremo notizie, se tutto va in porto. Quanto alla custodia e sorveglianza del nido, come sempre, è fondamentale la collaborazione dei cittadini che in tutte le località siciliane si sono mostrate sempre sensibili alla natura. Madre Natura ha scelto Agrigento con mamma tartaruga che ci ha affidato i suoi frutti per custodirli fino alla schiusa. La magia della vita si compierà pure ad Agrigento. Accogliamola come buon auspicio per il futuro dei nostri lidi". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Ritrovata al Villaggio Mosè la 15enne scomparsa da Palermo a metà giugno

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Gli cade il telefonino, torna indietro e non lo ritrova più: avviate indagini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento