Tassa sui rifiuti, il Consiglio ha votato: ecco come cambieranno le rate

Votato un nuovo piano sulle scadenze per il 2019: prima bolletta entro marzo

Tari, cambiano le date di scadenza delle rate per il 2019. Se fino ad oggi la tassa sui rifiuti veniva pagata - in acconto - a gennaio, aprile, luglio e ottobre (con la possibilità di pagare in un'unica soluzione a giugno), dopo l'approvazione del punto in consiglio comunale nei giorni scorsi, i nuovi termini saranno - per quest'anno - marzo, aprile, agosto e ottobre, con il conguaglio da caricare alla prima rata dell’anno successivo. Dal 2020 la prima rata si pagherà a febbraio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tari nella bolletta della luce? Firetto: "Ottima soluzione per tutti i comuni"

Le modifiche sono state ritenute indispensabili dagli uffici per migliorare le entrate e consentire di predisporre il piano tariffario, che andrebbe approvare dal consiglio comunale entro gennaio di ogni anno e che, invece, viene spesso proposto all'aula in notevole ritardo.

Si oppone la Lega: "Sistema ingiusto per i cittadini"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbaglia auto e forza la portiera: scoppia il caos nel parcheggio del supermercato

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • Tornano a casa e la trovano occupata: scoppia il caos a Villaseta

  • S'è aperto il "fronte" tunisino: aumentano gli sbarchi e ci sono tanti "indesiderati"

  • Lampedusa brucia: incendiati i "cimiteri" dei barconi dei migranti, aperta un'inchiesta

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento