Salita Madonna degli Angeli, rimossa la targa delle "polemiche"

A farlo è stato lo stesso Nino Parrucca in seguito alle polemiche dei giorni scorsi, la prossima settimana avanzerà delle nuove proposte al primo cittadino per rifare, a sue spese, l'insegna

Per qualcuno è già un giallo di fine estate: la famosa, e discussa, targa "Girgenti" collocata ai piedi della scalinata di Madonna degli Angeli non c'è più. Le operazioni di smontaggio sono state condotte oggi pomeriggio, in gran fretta e senza i clamori che pure avevano seguito le operazioni di installazione.

Il perché, ancora al momento non è ufficiale, ma potrebbe trattarsi di una questione connessa ai lavori di realizzazione della targa stessa. Parrucca, in una intervista rilasciata al nostro giornale, aveva spiegato che la targa era stata realizzata prendendo a riferimento un bozzetto che era stato fornito allo studio artigianale del ceramista da parte di chi aveva curato il progetto.  Pare che in tal senso sia stato effettuato un controllo sulla fonte originaria e sarebbero state trovate alcune discrepanze tra i due disegni. E' stato però lo stesso ceramista a voler chiudere ogni polemica rimuovendo tutto e annunciando che la prossima settimana proporrà tre alternative al primo cittadino per la costruzione di una nuova tabella. Si spera esente, questa, da polemiche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Contro la targa erano state raccolte oltre 450 firme con una petizione on line.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

  • Secondo tampone positivo in meno di 24 ore a Ravanusa: è un focolaio diverso, per l'Asp gli infetti sono 85

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento