Coronavirus, i tecnici di laboratorio: "Noi, in prima linea, ma si rischia il collasso"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

In questo momento assai delicato, in cui gli Operatori del Sistema Sanitario Nazionale, sono sottoposti ad un continuo stress fisico ed emotivo, corre l’obbligo ai rappresentanti delle categorie professionali, di dover ringraziare pubblicamente i Professionisti esposti in prima linea nella complessa situazione d’emergenza imposta dalla pandemia legata al Covid19.

Tra le figure sanitarie chiamate a maggior sacrificio, ricordiamo i tecnici sanitari di laboratorio biomedico (tslb) che con la loro formazione contribuiscono a dare risposte alle domande dei clinici. Oltre ad analizzare i campioni di casi sospetti Covid-19, garantiscono un solido apporto diagnostico grazie alle competenze nel campo della biochimica, della microbiologia, della biologia
molecolare, dell’anatomia patologica, dell’immunoematologia. Purtroppo ciò avviene con dotazioni organiche assai ridotte, sia per i pensionamenti sia per i tagli alla sanità pubblica avvenuti negli ultimi anni. Il rischio è che se i numeri dei contagi dovessero incrementare, si rischierebbe un deficit della risposta laboratoristica minima indispensabile da parte di tutti i presidi ospedalieri centralizzati (hub) e periferici (spoke) del bacino d’utenza Caltanissetta/Agrigento. Altro elemento da sottolineare è il rischio infettivo a cui i tecnici di laboratorio, come le altre figure sanitarie coinvolte, si espongono quotidianamente. Proprio nei giorni scorsi, nel nostro territorio, diversi professionisti sono stati sottoposti a tampone faringeo.

L’Ordine tsrm pstrp su sollecitazione della Commissioni d'Albo tecnici sanitari di laboratorio biomedico del medesimo bacino sta intervenendo con una nota inviata alle amministrazioni dell’Asp di Agrigento e Caltanissetta per reclutare personale Tecnico Laboratoristico e far si che le innumerevoli richieste laboratoristiche che perverranno, potranno essere evase in tempi brevi per
un servizio sanitario efficiente che ha come unico obiettivo la salute della popolazione della nostra provincia.

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento