menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I talassemici "bacchettano" la Regione, Piccione: "Niente trasfusione e vita a repentaglio"

Sit-in di protesta, stamani davanti l'ospedale San Giovanni di Dio, e mobilitazione generale del talassemici e drepanocitici proclamata oggi dalla Lega italiana per la lotta contro le emopatie e tumori dell'infanzia

"Niente trasfusione e vita messa a repentaglio". E' questo il grido d'allarme del presidente dell'associazione Thalassemici di Agrigento, Roberto Piccione.
 
Sit-in di protesta, stamani, davanti l'ospedale San Giovanni di Dio, e mobilitazione generale dei talassemici e drepanocitici proclamata oggi dalla Lega italiana per la lotta contro le emopatie e tumori dell'infanzia.
 
 
"Quest'oggi abbiamo rinunciato a un gesto vitale per noi talassemici, fare a meno di una seduta di trasfusione è molto pericoloso, però è un qualcosa che andava fatto per dire ad alta voce che noi vogliamo una seria assistenza". Convinto e pieno di speranze il presidente Roberto Piccione spiega le motivazioni della protesta di oggi: "La Regione ci ha totalmente abbondanati,  l'ultimo decreto emanato doveva riorganizzare e aumentare il personale all'interno dei centri di Thalassemia, cosa che non è stata fatta. Noi - spiega Piccione - chiediamo il rafforzamento dei centri specializzati e l'adeguamento del personale all'interno delle strutture sanitarie, la Regione vuole cancellare del tutto i capitoli di spesa e contributi alle Associzioni per la ricerca scientifica a causa della difficoltà nel bilancio, io questo non posso accettarlo. Oggi - afferma Piccione - una delelgazione di talassemici si rechererà a palazzo D'Orleans per parlare con i massimi esponenti della Regione, se non si troverà una soluzione continuerò a non effettuare nessuna trasfusione".
 
I talassemici, si mobilitano, rinunciano alla terapia fondamentale con la speranza di ottenere dei centri dotati di autonomia e di personale medico e infermieristico esclusivamente adeguato al numero degli assistiti.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento