Cronaca

Empedoclino condannato a un anno di carcere, sconterà la pena ai domiciliari

Il 51enne, su istanza dell'avvocato Daniele Re, ha beneficiato della legge 199/2010 (cosiddetta "svuota-carceri") prorogata lo scorso giugno dal Governo Renzi

Il Tribunale di Agrigento

Il magistrato di sorveglianza di Agrigento, Federico Romoli, ha disposto la scarcerazione per Calogero Di Filippo, empedoclino di 51 anni, concedendogli la detenzione domiciliare. L'uomo, arrestato l'estate scorsa dai poliziotti del Commissariato di Porto Empedocle in seguito ad un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Spoleto, deve scontare la condanna definitiva a 8 mesi di reclusione per violazione degli obblighi di assistenza familiare e a 4 mesi per danneggiamento. Il 51enne, su istanza dell'avvocato Daniele Re, ha beneficiato della legge 199/2010 (cosiddetta "svuota-carceri") prorogata lo scorso giugno dal Governo Renzi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Empedoclino condannato a un anno di carcere, sconterà la pena ai domiciliari

AgrigentoNotizie è in caricamento