Sventato suicidio e arresto Licata, i sindacati: "Un grazie ai poliziotti"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

E' notizia di questi giorni il tentativo di suicidio da parte di un cittadino extracomunitario  che, grazie al coraggio e alla determinazione degli uomini dell’Ufficio prevenzione generale e sicurezza pubblica (Sezione Volanti) della Questura di Agrigento, l’insano gesto non è stato portato a termine. Ed è sempre grazie ad un attento e costante controllo del territorio che è stato possibile arrestare un uomo nella città di Licata con diverse precedenti penali in possesso di svariate e micidiali armi funzionanti pronte ad essere utilizzate per chissà quali azioni criminali. In ambedue i casi è possibile rilevare quanto sia stata determinante la presenza degli uomini e delle donne della Polizia di Stato che con la loro presenza sulle volanti hanno reso certamente più sicure le nostre strade salvando nel primo caso una persona da morte sicura mentre nel secondo con molta probabilità anche più di una vita. Ed è per questa ragione che attraverso gli organi di stampa vogliamo rendere loro il giusto merito, affinché anche la gente comune comprenda quando sia difficile il nostro lavoro e nello stesso tempo quanto sia importante questa tipologia di servizio. Indubbiamente pari merito a chi, come il Questore Bisogno, sta incidendo ed investendo su questa tipologia di servizio ascoltando non solo il sindacato, ma la voce del cittadino agrigentino che richiede sempre di più una nostra presenza fattiva sul territorio. L’auspicio, adesso, é che la gente collabori sempre di più con le forze di Polizia stigmatizzando qualsiasi forma di violenza.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento