menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le ragazze impegnate a coprire il murales

Le ragazze impegnate a coprire il murales

Svastiche e offese razziste sono scomparse, completati i murales

Nel contesto della "Festa della legalità" sono state rimosse le scritte apposte in via Cervi

Dopo le polemiche arrivano i colori. Sono stati completati, nel contesto delle iniziative della "Festa della legalità", i murales che hanno coperto in modo definitivo ogni traccia delle scritte razziste e le svastiche disegnate mesi fa da incivili su un muro in via Fratelli Cervi.

Rientrano le poemiche: un murales "congiunto" coprirà le scritte razziste sui muri della città

"I lavori sono stati realizzati di concerto tra gli artisti delegati dall’associazione LiberArci e le ragazze polacche in rappresentanza del Comune di Favara - spiega la sindaca Anna Alba -. L’attività è stata prevista in seno all’organizzazione della festa della Legalità. Alla luce delle polemiche che si sono inseguite nei giorni scorsi assume ancora di più una valenza riconciliatrice tra le forze operanti nel territorio e di cui siamo orgogliosi. Le scritte di stampo discriminatorio resteranno solo un brutto ricordo - continua -. Esiste un unico obiettivo ed è il bene comune: Favara al centro. Grazie alle ragazze per l' impegno profuso: Geta, Sylwia, Anna, Natalia e Aleksandra".

Scritte razziste sui muri di Favara: una ripresa incastra l'autore?

Nelle scorse settimane si erano registrati alcuni scontri sulla stampa tra l'Amministrazione comunale e LiberArci di Favara, adesso rientrati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento