"Svaligiarono auto di commerciante ambulante", due condanne

Due anni e quattro mesi di reclusione per Gianluca Infantino, 32 anni e due anni per Samuel Pio Donzì, 20 anni, accusati di avere rubato all'interno del parcheggio pluripiano

L'ingresso del parcheggio pluripiano

Due anni e quattro mesi di reclusione per Gianluca Infantino, 32 anni e due anni per Samuel Pio Donzì, 20 anni: è la sentenza del giudice monocratico Andrea Terranova. I due imputati (difesi dagli avvocati Calogero Lo Giudice e Fabio Inglima Modica) erano accusati di avere razziato l'auto di un commerciante ambulante di origini senegalesi, che aveva posteggiato il mezzo con la merce al parcheggio pluripiano di via Empedocle.

Il negoziante, con regolare licenza, si è costituito parte civile, con l'assistenza dell'avvocato Leonardo Marino, nei confronti dei due imputati ripresi dalle telecamere del posteggio di via Empedocle dove furono rubati e ritrovati, settimane dopo, quasi per caso, nell'ambito di un’altra indagine, centinaia di paia di scarpe e altri oggetti. Il furto, all’interno del parcheggio “Atenea Parking”, è stato commesso il 5 ottobre del 2018.

L’uomo aveva lasciato, all'interno della propria Ford Escort, centinaia di capi di abbigliamento destinati alla vendita. In particolare: 225 paia di scarpe per donna, uomo e bambino; 40 paia di jeans per uomo e donna; dieci giubbotti di vario tipo e trenta magliette. Merce che avrebbe avuto un valore commerciale di 3.600 euro ed è stata sequestrata in casa di Infantino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento