rotate-mobile
La polemica

Suv acquistati con fondi per i servizi sociali, ancora nessun bando per l'affidamento: "Uffici intasati"

Ad oggi i mezzi rimangono inutilizzati, ma il Municipio guarda con interesse alla possibilità di adoperarli come auto a servizio di alcuni settori

L'annuncio, ufficiale, era arrivato durante una seduta di Consiglio comunale di inizio anno: nessuno sembrava interessato a utilizzare i famosi Suv comprati con fondi del ministero della Famiglia e al centro di un'ormai celeberrima vicenda giudiziaria conclusasi con la condanna del dirigente oggi sospeso Gaetano Di Giovanni e di una dipendente comunale. 

"Questa amministrazione - disse il vicesindaco Aurelio Trupia in risposta a una interrogazione della Dc - già dopo che aveva acquistato i Suv, circa sei mesi dopo, ha già provveduto, con delibera di giunta, a predisporre avviso e bando per poter affidare i Suv a tutte le associazioni operanti nel terzo settore, operanti nel sociale. Addirittura avevamo aperto anche alle parrocchie. Nell'eventualità che avessero bisogno dei Suv, c'era la disponibilità da parte di questa Amministrazione e c'è tutt'ora". Per Trupia, quindi, "non c'era nessun problema all'affidamento. Possiamo eventualmente ribadire questo avviso o dare, diciamo, ulteriore pubblicità a quello che abbiamo già fatto". Un nuovo bando doveva essere pubblicato in questi giorni".

I giorni si sono però dilatati ben oltre all'immaginabile, dato che ancora oggi, di questo bando non vi è traccia nè tantomeno dell'utilizzo per fini sociali delle auto di lusso. La vicenda è tornata al centro del dibattito di aula "Sollano", e la risposta è stata sempre la stessa: i Suv sono ancora parcheggiati e inutilizzati.

"La ragione per cui l'ufficio non ha ancora provveduto alla pubblicazione dell'avviso - ha spiegato l'assessore Carmelo Cantone rispondendo anche lui all'interrogazione della Dc -  è da attribuirsi al notevole carico dei servizi in capo al dirigente, che è anche stato impegnato nei mesi scorsi in numerose attività. Da ultimo nell'organizzazione del Mandorlo in fiore. L'avviso - conclude Cantone - sarà pubblicato entro la metà del mese di maggio".

E se nessuna associazione di volontariato li vorrà? Probabilmente alla fine saranno messi a frutto per quello che secondo la Procura della Corte dei conti era lo scopo per il quale tutta l'operazione è stata condotta, cioè utilizzarle come auto di rappresentanza o al servizio degli uffici.

Del resto non solo la giunta comunale aveva appunto approvato già subito dopo l'acquisto un regolamento che permetteva l'uso "extra" di questi mezzi, ma anche il sindaco Franco Micciché, difendendo nei giorni scorsi il proprio operato in aula "Sollano" sulla vicenda Di Giovanni e sulla stessa questione dei Suv e del loro acquisto con fondi che secondo la Corte dei conti non potevano essere utilizzati per tale finalità, aveva ribadito:" vorrei solo ricordare che il Comune è senza mezzi, l'ufficio tecnico e la polizia municipale sono senza mezzi".

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Suv acquistati con fondi per i servizi sociali, ancora nessun bando per l'affidamento: "Uffici intasati"

AgrigentoNotizie è in caricamento