Martedì, 16 Luglio 2024
Giustizia

"Troppi suicidi nelle carceri": i penalisti agrigentini scioperano per altri tre giorni

La camera "Giuseppe Grillo" aderisce all'astensione per protestare contro "la legislazione securitaria del governo"

Altri tre giorni di astensione dalle udienze per gli avvocati penalisti agrigentini che protestano per le pessime condizioni della popolazione carceraria.

La camera "Giuseppe Grillo" di Agrigento, presieduta da Angelo Nicotra, ha aderito all'astensione proclamata a livello nazionale, per i giorni 10, 11 e 12 luglio, che fa seguito all'intervento del comitato dei ministri del Consiglio d'Europa che ha denunciato "il numero di suicidi senza precedenti verificatisi in carcere nel 2022 sottolineando la presenza di condizioni preoccupanti".

"Stop ai suicidi in carcere", la camera penale agrigentina incontra i deputati in Parlamento

Nicotra, nella nota con cui comunica l'adesione allo sciopero, sottolinea, sempre facendo riferimento alla delibera di astensione dell'Unione delle camere penali, che il governo ha adottato una legislazione "carcerocentrica e securitaria che ha determinato un incremento mai registrato di ingressi nelle carcere minorili anch'esse poste in condizioni di grande sofferenza". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Troppi suicidi nelle carceri": i penalisti agrigentini scioperano per altri tre giorni
AgrigentoNotizie è in caricamento