menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Google Maps

Foto Google Maps

Siculiana, minaccia di lanciarsi dal viadotto: 34enne salvato da due poliziotti

E' accaduto sul viadotto "Canne" della Ss115, ad un paio di chilometri dal bivio per Siculiana Marina. G.L., 34 anni, titolare di una nota attività di ristorazione, voleva farla finita perché stanco dei problemi economici

Aveva già scavalcato il guard rail. A trattenerlo, in lacrime, c'era soltanto la moglie. "Aiutatemi, mio marito vuole lanciarsi nel vuoto" urlava la donna. Il caso (o, forse, meglio dire la Provvidenza) ha voluto però che in quel momento passasse da lì un'auto della polizia stradale di Agrigento. Gli agenti, capita subito la situazione, non hanno perso un solo istante: dopo essersi avvicinati lentamente all'aspirante suicida, lo hanno afferrato e riportato sulla strada.

E' accaduto questa notte, intorno alle 2, sul viadotto "Canne" della Ss115, ad un paio di chilometri dal bivio per Siculiana Marina. Lui, G.L., 34 anni, titolare di una nota attività di ristorazione, voleva farla finita perché stanco dei problemi economici. I poliziotti avevano notato l'auto dell'uomo parcheggiata sul ciglio della strada, con i fari accesi e con le portiere aperte. Scesi dall'auto, hanno visto il 34enne al di là del guard rail e la moglie che lo tratteneva chiedendo aiuto. Dopo averlo salvato, i due agenti della polizia stradale di Agrigento hanno affidato l'uomo ai familiari. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento