Uno studio incorona la Farm cultural Park: "E' uno dei centri più influenti al mondo"

Una sfida innovativa che ha preso piede nel centro storico di Favara, in una zona, del tutto abbandonata

“E’ uno dei centri più influenti del mondo”. Una ricerca ha incoronato la Farm cultural park. Arte contemporanea, installazioni urbanistiche ma anche centro di attrazione turistica e meeting di innovazione: tutto questo e non solo è la Farm cultural Park. Il lavoro dei fondatori Bartoli e Saieva è stato “accarezzato” da un altro riconoscimento, ancora una volta importante.

Si, perché, un recente studio redatto dalla fondazione "Symbola", organo che  che promuove e aggrega le Qualità Italiane, ha incoronato la Farm cultural Park definindola tra le eccellenze mondiali.

Una sfida innovativa che ha preso piede nel centro storico di Favara, in una zona, del tutto abbandonata. "Sette cortili" ha fatto spazio alla Farm cultural Park, una vera perla che - ogni anno - richiama migliaia di turisti di ogni dove. 

"Farm Cultural Park - si legge sul portale di Symbola -  ha iniziato un lungo processo di transizione in cui “mettere a valore” tutta la sua enorme comunità, coesa nella condivisione di una visione di società più inclusiva, educata, creativa e cosmopolita, attraverso un’attenta pianificazione per la valorizzazione dei talenti individuali e di tutte le risorse disponibili, promuovendo l’interazione e la cooperazione tra singoli e nuovi collettivi organizzati, non solo con il territorio di riferimento, ma anche con il mercato globale, per produrre beni e servizi culturali e sociali, commerciali ed economici. Ogni entità dell’ecosistema Farm influenzerà e verrà influenzata dalle altre, creando una relazione in costante evoluzione in cui ogni entità dovrà essere flessibile e adattabile per sopravvivere come in un sistema biologico". Un riconoscimento, l'ennesimo, più che mai importante che premia il lavoro meticoloso del duo: Bartoli-Saieva. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento