Abitudini alimentari degli agrigentini: in pochi al bar e ristorante e solo nel week end

Con o senza l'effetto Covid la popolazione si conferma poco propensa a spostarsi fuori casa per mangiare. Privilegiati i supermarket per fare la spesa

(foto ARCHIVIO)

Come e cosa mangiano gli agrigentini? Quali i loro gusti e le loro priorità? A queste domande ha tentato di dare una risposta uno studio, “Benessere soggettivo ed alimentazione ad Agrigento”, svolto dall’Università degli studi di Palermo e coordinato dal responsabile scientifico, professore Gaetano Gucciardo, docente dell’Ateneo palermitano del corso di studio in Servizio Sociale di Agrigento. Una ricerca finanziata, come “regalo” alla città in seguito al riconoscimento ricevuto lo scorso anno da due ristoratori che si sono aggiudicati il primo e il secondo posto nella speciale graduatoria per la ristorazione virtuosa, cioè Ginger People & Food (primo classificato) e Terracotta (secondo classificato), del premio “Bezzo”.

Secondo la ricerca, la dieta degli agrigentini non sembrerebbe sostanzialmente diversa da quella standard degli italiani anche se non manca qualche peculiarità: gli agrigentini amano molto pane, pasta, carni bianche e frutta. Alcuni cibi, dice però lo studio, “ricorrono più spesso della media italiana (il pane e la pasta e anche i salumi, le carni bianche, le uova, i formaggi e i dolci) altri meno (il latte, gli ortaggi e la frutta)”. Inoltre stante ai risultati dello studio, è poco diffuso il consumo di bevande gassate (la media è dell’8.1% contro il 12,1% di media nazionale) ma il 23,8% mangia ogni giorno cibi confezionati e il 19,3% consuma giornalmente cereali integrali.

Parlando invece delle abitudini all'esterno, meno di due agrigentini su dieci fa colazione al bar più volte alla settimana, mentre la metà la fa almeno una volta alla settimana ma più di un terzo non la fa mai fuori casa. Inoltre solo un quarto degli agrigentini pranza o cena al ristorante più di una volta a settimana mentre il rimanente 75% lo fa al massimo una volta a settimana ma il 7,5% non lo fa mai. Quasi tutti sono comunque abbastanza critici e attenti rispetto alla qualità del servizio prestato e il costo dello stesso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La spesa per la famiglia, invece, viene fatta soprattutto attraverso la grande distribuzione, cioè il supermercati, ma il 73,8% si reca al mercato locale almeno una volta alla settimana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Passeggero della Tua positivo al Covid 19, l'Asp: "Chi ha viaggiato su questo bus ci contatti immediatamente"

  • Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): 6 per Agrigento, arrivano i primi tamponi rapidi

  • Si sente male in spiaggia e si accascia, inutili i soccorsi: muore 66enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento