rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca

Strage di migranti, il sindaco Firetto incontra gli studenti

Il primo cittadino di Agrigento è intervenuto oggi presso il liceo Politi ed è stato ospite del programma di RadioUno Rai "La radio ne parla"

Il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, è intervenuto oggi presso il liceo Politi di Agrigento per una serie di riflessioni sul tema dei migranti, rifugiati e richiedenti asilo e sulle sue implicazioni nell'ambito della "Giornata Nazionale in memoria delle vittime dell'immigrazione" a tre anni esatti dal tragico naufragio del 3 ottobre 2013 in cui a Lampedusa annegarono 368 migranti.

La manifestazione, presentata da Marcella Lattuca, ha visto anche la partecipazione dell’assessore comunale Gerlando Riolo mentre il saluto è stato portato dalla vice preside dell’Istituto, Lea Bono. Erano presenti alcune classi del liceo Politi e dell’istituto Nicolò Gallo, assieme a rappresentanti di numerose comunità di accoglienza di migranti minori stranieri non accompagnati.

Sono state portate toccanti testimonianze e presentati diversi lavori relativi al tema per sensibilizzare e stimolare all’accoglienza i giovani. Al termine della manifestazione don Stefano Nastasi, all’epoca parroco di Lampedusa ha proposto la sua testimonianza, infine assieme ai rappresentanti della chiesa copta e musulmana è stata fatta una preghiera in ricordo delle vittime. L’amministrazione comunale di Agrigento aveva già lo scorso anno organizzato un’analoga manifestazione che da quest’anno con apposita legge è stata istituzionalizzata acquistando un rilievo di tipo nazionale.

Sempre nella mattinata di oggi il sindaco Firetto è stato ospite del programma di RadioUno Rai "La radio ne parla - speciale Lampedusa" dove al microfono di Daniele Morgera ha rievocato quei drammatici giorni.

LEGGI ANCHE:

STRAGE DI MIGRANTI, TRE ANNI DOPO

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strage di migranti, il sindaco Firetto incontra gli studenti

AgrigentoNotizie è in caricamento